fbpx
Blu Innovation Media

Blu Innovation Media

Campagne pubblicitarie per raggiungere i tuoi clienti

Con le campagne pubblicitarie potrai raggiungere tutti i tuoi clienti al momento giusto.

Questo articolo, più che una lezioncina teorica, sarà un buono spunto pratico per implementare al meglio le campagne pubblicitarie all'interno della tua strategia di marketing.

Ma è doveroso fare un piccolo sunto su cosa siano le campagne pubblicitarie, dove farle e a che servono.

Le campagne pubblicitarie sono dei messaggi pubblicitari, degli spot sul web. Abbiamo tutti presenti gli spot che vediamo in televisione, ecco, le campagne pubblicitarie sono proprio come quegli spot...ma fatti su internet.

Qual è la differenza tra il fare uno spot in tv e uno sul web?

Beh, la principale differenza è che facendo spot sul web potrai decidere TU a chi far vedere il tuo messaggio.

In tv non sappiamo chi vedrà la tua pubblicità, quindi è un po' un terno al lotto, mentre sul web possiamo scegliere il nostro target in base a molteplici informazioni come sesso, età, interessi, area geografica...il tutto allo scopo di far arrivare il nostro messaggio ad un'utenza che più potenzialmente può essere interessata ai nostri prodotti e servizi.

In questo modo, si riducono senza alcun dubbio sprechi di denaro.

In questo articolo abbiamo parlato delle principali piattaforme su cui creare campagne pubblicitarie.

Una volta capito al meglio cosa siano le campagne pubblicitarie, a cosa servono e quali sono le piattaforme più famose ed utilizzate, passiamo, finalmente, alla nostra "lezioncina pratica"

Come implementare correttamente le campagne pubblicitarie all'interno di una strategia di web marketing

Noi siamo dei venditori di materassi.

I nostri materassi sono creati su misura e portano grossi benefici per quanto riguarda dolori alla schiena e postura corretta da sdraiati.

Cosa vogliamo comunicare al nostro pubblico? 

Che grazie ai nostri materassi potranno dormire meglio e senza più quei forti dolori ogni mattina.

Chi è che riscontra il problema (dolori) per cui noi abbiamo la soluzione (materasso che diminuisce i dolori)?

Facendo qualche ricerca, solitamente a riscontrare i dolori mattutini sono adulti e anziani sia di sesso femminile che maschile, se abbiamo un sito web che vende online possiamo prendere come area geografica tutta l'Italia o altrimenti un raggio che va dalla nostra sede fino ad un certo numero di chilometri per chi deve acquistare direttamente in negozio.

Come portiamo il nostro messaggio pubblicitario al target?

La soluzione migliore è quella di creare un messaggio pubblicitario differenziato per uomini e per donne e per le diverse fasce d'età.

Ogni età ha una tipologia di dolore diversa e necessita di un modo di spiegare le cose diverso.

Mostriamo come il nostro prodotto può essere la migliore soluzione con una spiegazione e con un piccolo video che mostra il prodotto e come questo migliora la qualità del sonno e di conseguenza della vita.

Raccogliamo dati su come il target interagisce al nostro messaggio pubblicitario: 

- c'è chi chiede informazioni sui commenti

- c'è chi chiede informazioni su messenger

- c'è chi chiede informazioni sulla pagina di destinazione della campagna pubblicitaria

- c'è chi guarda il vostro video e basta

- c'è chi fa click sul vostro annuncio e basta

Bisogna raccogliere qualunque informazione sulle azioni che compie il vostro target nel vostro annuncio.

Le trattative con chi chiede informazioni e preventivi verranno gestite dai vostri venditori, chi invece sembra essere interessato ma non ha ancora compiuto un'azione importante come richiesta info o acquisto può essere inserito in un elenco "remarketing"

Cosa è il remarketing?

Il remarketing è semplicemente il raggiungere nuovamente un utente che ha già compiuto un'azione iniziale (come visitare una pagina del vostro sito, click su un annuncio, visione di un video...) ma non ha portato avanti chiedendo preventivo o acquistato.

Sarà importante quindi creare un nuovo messaggio pubblicitario personalizzato per incentivare all'acquisto o alla richiesta di informazioni o preventivo.

Quasi mai un utente acquista al primo impatto, soprattutto se si tratta di una spesa grande quale può essere un nuovo materasso.

Ecco perché sarà fondamentale "nutrire" l'utente con incentivi e parole persuasive per far si che possa convincersi a procedere con un'azione importante.

Che significa "nutrire" l'utente?

Significa dargli un imput che possa farlo riflettere e quindi convincerlo che il vostro prodotto sarà la loro migliore scelta.

Ecco come puoi nutrire un utente:

- Nuovi messaggi pubblicitari remarketing

- Email marketing (per ricevere le mail dei tuoi utenti, è necessario che siano loro a rilasciarti tali dati, puoi chiedere l'indirizzo mail per ricevere informazioni importanti sul prodotto, in cambio di un buono sconto... in sostanza per richiedere dei dati e farseli dare, bisogna donare qualcosa in cambio. Nessuno fa niente per niente)

Ecco quindi che i tuoi utenti si divideranno tra utenti in attesa di azione importante, prospect (utenti in fase di trattativa) e clienti (coloro che hanno acquistato)

Gli utenti in attesa di azione importante puoi nutrirli con delle campagne remarketing o con delle email se hai dato loro possibilità di rilascio dei dati in cambio di un qualcosa.

I prospect, se non convinti dalla trattativa, puoi nutrirli con una campagna remarketing con uno sconto vantaggioso per il loro acquisto o con delle email di vantaggi esclusivi

I clienti, hanno acquistato, ma questo non significa che una volta ottenuti i loro soldi, arrivederci e grazie! puoi incoraggiare i tuoi clienti ad effettuare nuovi acquisti con vantaggi esclusivi per completare il tutto come un set di biancheria da letto o cuscini.

Ecco come implementare le campagne pubblicitarie all'interno delle tue strategie di web marketing, è un lavoro lungo e spesso molto faticoso, serve un adeguato budget da destinare alle campagne, ma se il lavoro viene svolto correttamente e curato al dettaglio, oltre che costantemente monitorato, può portare degli ottimi risultati!

Se vuoi saperne di più su come implementare le campagne pubblicitarie all'interno della tua strategia di Marketing e necessiti della consulenza di un esperto, noi siamo a completa disposizione per offrirti una consulenza completamente GRATUITA.

Basterà semplicemente prenotare la tua consulenza cliccando sul bottone qui sotto. 

 

RICHIEDI CONSULENZA

 

Alla prossima!

La scienza del Copywriting - Cosa è e a cosa serve?

Basta solo una corretta grammatica per creare un buon testo in copy?

Mi capita tante volte di cercare informazioni sul web e quindi mi imbatto in blog che reputo interessanti, sembrano rispondere come si deve alla mia domanda...eppure...

Troppi "paroloni" ricercati, periodi troppo lunghi che mi annoiano subito, tecnicismi di cui non capisco nulla e molto spesso neppure mi interessa capirne nulla...eppure nessun errore grammaticale.

Tutto è scritto grammaticalmente impeccabile.

Quindi dove sta il problema?

Che saper scrivere in Italiano corretto non è tutto ciò che serve per saper fare copywriting.

Diciamo che sapere scrivere è ovviamente la base per poter tirare giù dei testi

Leggere obbrobri come "se io avrei" "se l'imprenditore farebbe..." "faceremo le campagne" direi proprio anche no.

Esistono eh, ma questo genere di geni della scrittura vanno talmente oltre che proprio non vengono nemmeno considerati quando si parla di lingua italiana, figuriamoci di copywriting.

Quindi, per carità, lasciamoli lì dove stanno.

Torniamo quindi a noi, parliamo di scrittori che utilizzano una buona grammatica italiana, elemento basico quando si parla di scrittura, ma molto spesso confondono il sapere scrivere in Italiano con l'arte del copywriting.

Saper scrivere un buon testo in copy, significa saper trascinare l'utente nella lettura, coinvolgerlo, non annoiarlo e questo può essere fatto sfruttando alcuni schemi:

 

  • Scrivere periodi brevi e di semplice e veloce comprensione (quindi niente termini troppo complessi o tecnicismi)
  • Utilizzare correttamente i grassetti o i corsivi (grassetti per evidenziare concetti e termini importanti e grassetti per eventuali frasi virgolettate o dialoghi)
  • Scrivere in seconda persona singolare, come se stessi parlando a tu per tu con il tuo utente
  • Scrivere in modo tale che l'utente possa rispecchiarsi nella tua storia o nella problematica di cui parli
  • Inserire delle prove reali sulla soluzione che proponi
  • Anticipa ogni possibile dubbio possa avere il tuo utente

 

Scrivere un testo in copywriting, è un po' come una lettera di vendita, ovvero una vendita scritta anzichè vocale.

Quando si ha a che fare con un agente di vendita, si nota la sua arte nel parlare entrando in empatia con il potenziale cliente, nel comprendere le problematiche e i bisogni, nello spiegare e nel risolvere ogni dubbio o ancora meglio anticiparli, facendo vedere al potenziale cliente quanto si ha a cuore il suo problema e quanto sia comprensibile avere dei dubbi.

Tutto ciò aumenta sicuramente le possibilità di chiudere una vendita.

Un potenziale cliente capito e soddisfatto del colloquio, avrà molto più piacere di acquistare da te rispetto chi invece sa solo che prodotto offri e a che prezzo.

Empatia e soluzione ai problemi.

Così succede con i testi scritti in copywriting.

Tutti i testi inseriti all'interno di un sito o di un blog hanno uno scopo, che sia quello di convincerti ad acquistare, ad iscriverti ad una newsletter, a tornare all'interno del sito o blog e molto altro ancora.

Ecco cosa è il copywriting, persuadere l'utente a compiere un'azione grazie a ciò che legge e, come avrai ben capito, non basta solo saper scrivere correttamente in Italiano.

Saper entrare in empatia con l'utente, coinvolgerlo e persuaderlo sono situazioni e competenze che vanno molto oltre.

È importante che a scrivere i testi per il tuo sito, sia una figura professionale che sappia mettere insieme tutte queste conoscenze.

L'errore che fanno molti imprenditori è quello di lasciar fare al nipote "bravo a scrivere", ma bravo a scrivere non è essere un copywriter.

E lo stesso vale non solamente sui siti o sui blog, ma anche in una mail, in un sms, nelle campagne pubblicitarie o nei post sui social...ovunque tu scriva qualcosa destinato ad una potenziale clientela.

Osserva bene i testi del tuo attuale sito web, come li trovi? pensi siano scritti in copy o semplicemente "scritti in Italiano"? 

Per qualunque dubbio, potrai ottenere gratuitamente e senza impegno una consulenza con Blu Innovation Media.

Cosa aspetti? richiedila oggi stesso!

 

RICHIEDI CONSULENZA

 

Alla prossima!

Facebook ads o Google ads per il tuo Business?

Campagne pubblicitarie con Google e Facebook

Facciamo un punto della situazione.

Iniziando dalle informazioni base per entrambe e piattaforme, cercherò di darvi una panoramica approfondita e ben chiara per quanto riguarda la questione "Campagne Pubblicitarie".

Non esiste un meglio o un peggio, esiste solamente ciò che realmente serve alla vostra azienda. E ciò è possibile definirlo solo tramite consulenza professionale.

Nel frattempo, concentriamo sui nostri concetti.

Le campagne pubblicitarie con Google

Senza troppi giri di parole, ecco a cosa servono le campagne Google:

  • Essere trovati o raggiungere chi naviga all'interno del motore di ricerca o siti partner (come youtube...)
  • Ripresentarsi ad utenti che hanno già compiuto un'azione con noi (carrello abbandonato, iscrizione newsletter, visita a pagine specifiche...) per presentare la possibilità di eseguirne un'altra (acquistare, iscrizione ad un corso, presentare approfondimenti su ciò che si è letto...)
  • Acquisire dati dei potenziali clienti grazie alle pagine di destinazione delle nostre campagne
  • Amplificare la visibilità di un'azienda
  • Essere visti prima dei competitor che non usano le campagne pubblicitarie

Come noterete, i vantaggi non sono pochi, con un budget da destinare alle campagne pubblicitarie, pagherete solo quando il potenziale cliente eseguirà un click sui vostri annunci.

Il costo di un click può variare sulla base di molti fattori come la concorrenza sullo stesso settore, il periodo, la qualità dei vostri annunci...

È possibile creare campagne pubblicitarie sulla base di molti fattori personalizzati, come località, sesso del nostro target, eventuali interessi o settori lavorativi.

Ogni impostazione ed arricchimento all'interno della campagna pubblicitaria è importante, soprattutto perchè una campagna ben costruita viene premiata da Google diminuendo i costi per ogni click ricevuto.

Perchè è importante implementare le campagne pubblicitarie all interno di una strategia di marketing?

Come abbiamo detto più volte, ogni strumento pubblicitario ha la sua fondamentale importanza quando si parla di fare realmente web marketing.

Le campagne amplificano la visibilità della tua azienda, la fissano meglio nella mente dei clienti e raggiungono quei potenziali clienti che magari hanno il problema che tu potresti risolvere e riconoscono in te come il loro salvatore.

Più ti vedono, più diventi un'autorità...ed essere un autorità crea fiducia...e se c'è fiducia ci sono clienti!

Lo stesso vale con le campagne pubblicitarie di tutte le altre piattaforme, come quella di Facebook, la principale piattaforma Social per creare i tuoi messaggi pubblicitari.

Le campagne pubblicitarie con Facebook

Il senso è più o meno lo stesso delle campagne pubblicitarie Google, l'unica differenza è che non raggiungi i navigatori del motore di ricerca o i suoi siti partner, ma raggiungi tutto il pubblico che naviga all interno del Social Network

Ecco a cosa servono le campagne Facebook:

  • Essere trovati o raggiungere chi naviga all'interno del social network
  • Ripresentarsi ad utenti che hanno già compiuto un'azione con noi (carrello abbandonato, iscrizione newsletter, visita a pagine specifiche...) per presentare la possibilità di eseguirne un'altra (acquistare, iscrizione ad un corso, presentare approfondimenti su ciò che si è letto...)
  • Acquisire dati dei potenziali clienti grazie alle pagine di destinazione delle nostre campagne
  • Amplificare la visibilità di un'azienda
  • Essere visti prima dei competitor che non usano le campagne pubblicitarie
  • Creare interazione e legame cliente-azienda grazie alla possibilità di lasciare commenti, messaggi privati o aggiornamenti tramite la pagina social aziendale.

Ecco la parte migliore dei social network, quella di creare un legame tra cliente e azienda.

Ogni azienda che si rispetti possiede una pagina Facebook aziendale dove inserire articoli, aggiornamenti di settore, novità sull'azienda, post simpatici per creare simpatia.

Un potenziale cliente può tenersi aggiornato tramite la vostra pagina, acquisire informazioni e fiducia e decidere quindi di acquistare da voi.

Diciamo che i social network sono la parte più "umana" della vostra azienda, quella dove clienti e potenziali clienti possono interfacciarsi con la persona, più che con i vostri prodotti e servizi.

Quindi un buon comportamento, disponibile e cortese sono alla base di chi vuole lavorare sui social network.

 

Avete già implementato le campagne pubblicitarie all interno della vostra strategia di marketing o serve una rinfrescata?

Richiedete GRATUITAMENTE una consulenza, per parlare del vostro lavoro e scoprire ciò di cui oggi ha realmente bisogno la vostra azienda.

Basta cliccare sul bottone qui sotto ;)

 

RICHIEDI CONSULENZA

 

Alla prossima!

Parliamo di Strategia di Marketing per la vostra azienda

Oggi parleremo di Strategia di Web Marketing, quella vera, quelle che molte web agency non vogliono spiegarvi perché significherebbe tanto lavoro, tanto impegno, e quindi tanta fatica.

Rimboccarsi le maniche e faticare non è per tutti, ma solo per chi davvero vuole raggiungere un obiettivo a lungo termine.

Fateci caso, quando si parla di strategia di Web Marketing, quasi sempre si parla di campagne su Google o su Facebook.

Il web marketing non è fare le campagne su Google o Facebook.

Le campagne sono uno dei tanto strumenti di cui si compone la strategia.

La strategia di Web Marketing è come un enorme calderone:

Inizi a pensare a come arrivare alla ricetta finale che è il nostro obiettivo e da lì inizia l'unione di tutti gli ingredienti:

  • Analisi dei competitor e del tuo target
  • Messaggi pubblicitari
  • acquisizione di contatti
  • Funnel di email ed sms
  • Remarketing e retargeting
  • ...e molto altro ancora

 

Ecco come bisogna vedere una strategia di Web Marketing nella maniera corretta, come un calderone enorme dove inserire tutti i nostri ingredienti al fine di tirare fuori un piatto delizioso che farà impazzire tutti coloro che se ne servono.

Oggi voglio farti un piccolo regalo, lo troverai in fondo questo articolo.

Voglio regalarti tutti i concetti fondamentale per fare una vera strategia di Marketing.

Sarai libero di delegare tutto questo lavoro a chi di competenza o farlo tu stesso se hai il tempo e la pazienza necessaria, ma grazie a tutti questi concetti, sarai più cosciente del lavoro che dovrebbe essere svolto e soprattutto sarai più "esperto" rispetto i tuoi competitor, Marketer fuffaroli compresi.

Ma torniamo a noi...

La tua azienda, per sopravvivere e vivere oggi, ha bisogno in maniera vitale di fare Marketing.

Molte aziende sono ancora ferme agli anni 60 dove bastava tirare su la saracinesca del negozio e poi mettersi comodamente seduti in attesa dei suoi clienti.

Ma questo, appunto, succedeva molti anni fa, dove nel quartiere c'era il bottegaio di riferimento e non tutta la mole di bottegai che sulla stessa via vendevano le stesse cose. 

Ecco perché oggi è vitale lavorare sulla visibilità e sull'attrarre al massimo potenziali clienti e tenersi ben stretti i clienti.

Oggi non sono i clienti che scelgono te in maniera autonoma, devi essere tu a renderti la migliore scelta per loro.

È una battaglia all'ultimo cliente, tra te e i tuoi competitor, per acquisire i migliori clienti spendenti.

E per questa "battaglia", per poterla affrontare e vincere, bisogna lavorare sul Marketing.

 

Diventa anche tu un esperto di Web Marketing sfruttando il regalo che oggi vogliamo farti.

Scopri cosa vuol dire davvero fare Web Marketing e rimboccati le maniche!

 

Il successo ti sta aspettando.

 

Scarica adesso, gratuitamente, la nostra piccola guida "Marketing Bestiale" e scopri come lasciare indietro i tuoi competitor mentre tu corri verso il successo! 

 

SCARICA MARKETING BESTIALE GRATUITAMENTE

 

Alla prossima!

Le pubblicità natalizie che sono rimaste nel cuore degli italiani e come crearne una tutta tua

Il Natale è arrivato e con sé tutte le sue pubblicità a tema.

Sapete qual è la parola d'ordine per creare una pubblicità che rispecchia a pieno il Natale e la sua magica atmosfera? 

L'emozione

Il Natale è magia, emozione, gioia, famiglia e una sorta di viaggio nel tempo in cui si torna bambini.

Una famosa pubblicità che tutti conosciamo è quella della Coca Cola, per dirne una; Luci, magia, Babbo Natale...tutta l'atmosfera del Natale in un unico contesto.

La pubblicità Natalizia deve creare un emozione nella mente e nel cuore di chi guarda. Deve mostrare non solamente un prodotto, ma una filosofia fatta d'amore per la famiglia e per le vere gioie della vita che sono i nostri cari e il nostro amore per loro.

Non a caso, tutte le pubblicità Natalizie portano lo stesso significato, vedi le tante pubblicità sui panettoni. Cosa mostrano oltre, ovviamente, il panettone?

Mostrano famiglia e calore. Mostrano amore.

Ecco come bisogna sviluppare una campagna pubblicitaria Natalizia

La base per creare una buona Campagna di Natale è fondare il tuo messaggio sulla gioia e sull'amore del Natale.

Quindi, gli elementi base sono:

  • Amore
  • Famiglia
  • Atmosfera magica Natalizia
  • Una storia che possa emozionare

Una storia che possa emozionare, chiariamo meglio

Uno spot pubblicitario basato sulle emozioni, si basa di una micro storia, come un ritrovo di amici o parenti lontani, un bambino che attende con ansia l'arrivo di Babbo Natale o un uomo che finalmente torna a casa stanco dal lavoro e si trova catapultato in un mondo magico dove tutto può succedere...o magari una persona un po' "grinch" che ricomincia ad amare il Natale. 

In sostanza, il protagonista dello spot non deve essere il vostro prodotto, ovviamente va mostrato come simbolo di unione di una famiglia o come apprezzamento da parte di Babbo Natale, ma la reale protagonista è l'emozione che trasmettete al vostro pubblico.

Per qualunque richiesta di assistenza, siamo sempre a completa disposizione...sia se volete creare una campagna Natalizia che per qualunque altro servizio per il web, basta solo premere il bottone sottostante per richiedere una nostra consulenza senza impegno.

 

RICHIEDI CONSULENZA

 

Buon Natale a tutti voi!

L'importanza delle PR nella tua strategia di marketing

Quanto influiscono le pr sul tuo successo? Iniziamo parlando intanto di cosa sono queste PR

 

Cosa sono le PR?

 

PR= Pubbliche relazioni, sono le figure fisiche che si occupano di portare avanti dei servizi stampa, proprio come dei veri giornalisti.

 

Le pubbliche relazioni, si relazionano appunto con giornali, partecipano alle fiere per portare alla conoscenza di quanta più gente possibile il vostro servizio o prodotto innovativo e lavorano esclusivamente in offline.

 

In sostanza, si occupano di creare un legame forte con il pubblico fisico.

 

È un’ottimo modo per presentare un progetto o un’azienda.

 

Come scegliere bene il proprio team di PR?

 

Il team di PR deve saper parlare bene e in maniera persuasiva, in primis, deve attrarre il pubblico e mantenerlo attento.

 

Deve creare valore attorno all’azienda e di conseguenza portare all’aumento dell’autorevolezza del Brand che si sta presentando.

 

Sono il collante offline tra il cliente e l’azienda.

 

Avete presente le fiere, quando girate tra i vari stand e trovate in ogni stand alcune persone che vi parlano dei loro servizi mostrandovi brochure, video e biglietti da visita? ecco, quelle sono Pubbliche relazioni.

 

Le PR sono uno dei tanti strumenti di Marketing da inserire all’interno della propria strategia, per una copertura più ampia che va oltre il lavoro esclusivamente online.

 

Hai un team di PR per la tua azienda? pensaci...può essere davvero fondamentale per il tuo brand.

 

Contattami senza impegno per ricevere un consulto sulla migliore strategia per il Marketing della tua azienda. Basta solo cliccare sul bottone sottostante.

 

Alla prossima!

 

RICHIEDI CONSULENZA

 

Cosa vogliono, esattamente, i clienti dai tuoi servizi

Cosa vogliono, esattamente, i clienti dai tuoi servizi? è una domanda che pongo spesso ai miei clienti, in fase di consulenza.

 

La domanda non è posta così a caso, ma serve a valutare e/o a migliorare quelli che sono i punti di forza che maggiormente portano l’utente a fidarsi del tuo lavoro e, di conseguenza, della tua azienda.

 

Se vendi calze di lana, cosa vogliono i tuoi clienti? per lo più vogliono delle calze morbide, che non abbiano cuciture fastidiose e che tengano i piedi belli caldi.

 

Sono i punti di forza del tuo servizio? se è si, bene, risaltali!

Non lo sono? allora lavoraci su!

 

Un’azienda vicina alle necessità dei suoi clienti è un’azienda che viene valutata migliore.

 

I clienti hanno bisogno di sicurezza quando decidono di spendere i propri soldi.

 

Prova a riflettere sul tuo comportamento quando acquisti...su cosa ti basi? perchè prendi quella decisione? Cosa ti convince a passare all’azione?

 

Ecco, indossare i panni dei tuoi clienti diventa doveroso quando si tratta di vendere.

 

A chi stai vendendo?

Perchè?

Cosa offri di meglio rispetto ai tuoi competitor?

 

No, non ti far venire in mente che per avere successo bisogna abbassare i prezzi per sembrare più appetibili ai clienti perché sei completamente fuori strada.

 

Vuoi essere un’azienda che vende qualità o essere quella che costa poco?

 

Prezzo minore = svalutazione della qualità...ed è la strada più lontana per il successo.

 

Qui torniamo ad un’altra delle famose domande che pongo ai miei clienti, in fase di consulenza…

 

perché dovrebbero acquistare da te?

 

La maggior parte delle volte, giuro, non è semplice rispondere...molti imprenditori sono ancorati ai tempi in cui bastava alzare la saracinesca per assicurarsi un buon numero di clienti.

 

I clienti non arrivano e la colpa è allora della crisi…

 

ma non è così, molto spesso…

 

molto spesso è colpa del marketing che manca, della mancata analisi del tuo target di clienti o della scarsa conoscenza di ciò che fanno i tuoi competitor.

 

Conoscere ciò che succede intorno alla tua attività, è la base fondamentale per creare una strategia di marketing.

 

Senza marketing, oggi, le aziende sono purtroppo destinate a fallire.

 

Anche le più grandi aziende vanno avanti con il marketing, dagli spot pubblicitari, agli eventi con protagonista il personaggio più di spicco del settore, dalle pubblicità online, dagli articoli sul blog.

 

È il mix di tutti questi strumenti che rendono un’azienda di successo, la strategia di marketing li deve comprendere tutti.

 

I tuoi clienti vogliono informazione, presenza, qualità, vogliono potersi vantare in giro dell’acquisto fatto e non sentirsi dire “che fesso che sei…”

 

Un cliente che si vanta è un ottimo potenziale per portare nella tua azienda anche nuovi potenziali clienti. 

 

Ed è su questo che dobbiamo lavorare.

 

La tua azienda ha una strategia di marketing ben strutturata o stai aspettando che i clienti crescano sugli alberi?

 

Scopri cosa serve davvero alla tua azienda chiedendomi una consulenza, ti basterà solo cliccare sul bottone sottostante.

 

Alla prossima!

 

RICHIEDI CONSULENZA

 

Focalizzazione...fissati nella mente dei tuoi clienti!

Uno dei più grandi errori che commettono le aziende è quello di non focalizzarsi.

Cosa significa “Focalizzazione”?

Focalizzazione non è altro che identificare una propria nicchia di mercato di cui essere il leader.
Cosa fanno i tuoi competitor? e soprattutto cosa non fanno o fanno male? ecco prendi ciò che non fanno o fanno male e trasformalo nel tuo elemento di forza.
Sulla base di questo elemento di forza creerai il tuo messaggio da fissare nella mente della tua nicchia.
Dovranno considerarti il leader di quello specifico settore e tuo compito è quello di dirglielo in ogni modo possibile.
Sito web, articoli sul blog, materiali di marketing come lettere di vendita, mail o sms marketing...ogni strumento va sfruttato al meglio per fissarsi nella mente del potenziale cliente.


Sembra tutto impegnativo e complicato...e si, lo è.
Ed è per questo che esistono professionisti del settore che si occupano di collaborare con te per rendere ogni processo più semplice.

Quali sono le azioni da svolgere per focalizzarsi tra la folla dei competitor?

● Analizza il tuo mercato
● Analizza i tuoi competitor e come lavorano
● Scopri le loro falle e falle diventare un tuo punto di forza
● Crea il tuo materiale di marketing dove la tua persona deve diventare l’esperto del settore
● Fissalo nella mente dei tuoi potenziali clienti sfruttando ogni canale possibile


Sii diverso dagli altri, sii il più forte, sii migliore.

La gente cerca il basso prezzo solamente quando non trovano la qualità.
Se ti reputano una figura esperta che offre servizi di reale qualità, fidati che non tratteranno più sul prezzo come hanno sempre fatto.
Sai perchè la gente continua a comprare l’iphone? perchè lo reputano il migliore smartphone di sempre, a scatola chiusa.
Steve Jobs ha valutato quella che doveva essere la sua nicchia, un target di clienti con i soldoni, ha visto ciò che i suoi competitor facevano e soprattutto cosa non facevano.
Cosa non facevano i competitor di Apple, nel 2007, anni di uscita del primo iphone? non facevano gli smartphone touchscreen!
Chi è appassionato Apple, come me, lo ricorda bene “un telefono, un computer e un lettore musicale su un solo dispositivo”
E Steve Jobs lo ha fatto.

Un prodotto diverso, migliore per la sua nicchia studiata.
Ciò che ne è venuto fuori beh, lo sai già…
Ecco cosa devi imparare da Steve Jobs
Devi imparare che la tua figura deve diventare l’autorità, l’esperto che vuole rivoluzionare il suo settore con soluzioni diverse e migliori.
Cosa fai tu di diverso e di migliore rispetto i tuoi competitor? sappi che moltissimi imprenditori, l’unica cosa che hanno di diverso e allettante rispetto gli altri è il prezzo basso.
Prezzo basso = qualità scarsa
E a nessuno piace spendere per un servizio scarso, fondamentalmente, a meno che non hanno altra alternativa per risolvere il loro problema.
E se tutte le soluzioni che trova sono uguali, perchè spendere di più? cosa gli cambia?
Ecco perché è importante in una buona strategia di Marketing, parlare di focalizzazione, per smettere di pensare solo a quanto abbassare il prezzo pur di acquisire clienti.
Tu devi vendere qualità, non essere la scelta più economica.
Chi si svende, svaluta il proprio lavoro e la propria attività.
Secondo te la tua azienda vale? se lavori solo sui prezzi beh, forse non vale abbastanza.
O forse non hai mai avuto una strategia ben affinata di Marketing.
In ogni caso non è di certo colpa tua, sicuramente ti sarai affidato a qualche sedicente marketer che oltre le campagnucce non ti ha mai parlato di focalizzazione o strategia.
Non sei il primo e non sarai nemmeno l’ultimo, purtroppo.

Voglio darti un’importante opportunità per parlarne meglio, per capire realmente cosa serve alla tua azienda in questo preciso momento.

Sono riuscito a recuperare un po’ di tempo dopo aver concluso un importante lavoro di cui vado fiero e voglio offrirlo a te. Ti offro una consulenza completamente GRATUITA per parlare della tua azienda e di cosa ha bisogno.

Ti va di fare una chiacchierata da imprenditore a imprenditore?
Basta buttare soldi e basta con le inutili chiacchiere, è ora di lavorare sul serio e di portare la tua azienda ad un livello superiore.
Clicca sul bottone sottostante per prenotare la tua consulenza.
Ma fai presto, il tempo che ho non è moltissimo e potrò dare consulenza gratuita solamente a 10 persone. Ti aspetto!

 

RICHIEDI CONSULENZA

 

Come il web può aiutare le aziende a tornare in pista

 

Portare la tua azienda non web non si limita (e non deve limitarsi) al solo sito web e paginetta facebook dove inserire un buongiorno ogni tanto.

Per ottenere dei reali vantaggi sul web occorre una strategia di Marketing completa e dettagliata, passo dopo passo, che accompagna l’utente dallo scoprirvi fino al farlo acquistare.

Non pensare che l’utente trovi il tuo sito e subito sia lì pronto con la carta di credito in mano a comprare perché non è assolutamente così, anzi….su 10 utenti solo 1 probabilmente sarà più propenso ad acquistare in maniera diretta.

Compito del Web Marketing è quello di aumentare la percentuale di utenti paganti.

 

Come attuare una strategia di Marketing che possa soprattutto in questo momento aiutarvi a non cadere nel baratro della crisi?

Per prima cosa bisogna focalizzarsi nella mente dei potenziali clienti con un servizio di punta.

Se riesci ad entrare nella mente dei tuoi potenziali clienti ed è a te che pensano nel caso dovessero avere bisogno del tuo servizio, sei già ad un grande passo dal successo.

Prendila un po’ più larga del solito “compra, compra, compra” che ormai lascia il tempo che trova ed è solo garanzia di fallimento.

Conquista la fiducia dei tuoi potenziali clienti coltivando la loro curiosità ed il loro interesse verso la tua soluzione al loro problema.

Sii come un amico che vuole aiutarli, vuoi dare loro una soluzione e la tua è proprio la soluzione definitiva. Devono scegliere te.

Crea un video e parla della tua azienda e della tua soluzione, mostrati come l’esperto che sei e fissati nella mente di chi ti ascolta.

Devi essere tu la figura autorevole per la tua soluzione, la migliore soluzione al problema che vuoi risolvere.

Il tuo video deve essere lo step iniziale per acquisire autorevolezza ed interesse.

Una volta conquistata la tua fettina di interessati, puoi portarli allo step successivo, ovvero dentro un tuo funnel che possa portare l’utente a compiere un acquisto.

Invia loro del materiale aggiuntivo che possa arricchire la loro esperienza, crea un legame più forte con loro portandoli ad iscriversi dentro la tua piattaforma per membri, proponi loro un’offerta esclusiva che li faccia sentire speciali…

Ma soprattutto: non abbandonare mai un potenziale cliente, se non compra oggi e non comprerà domani...potrebbe farlo dopo domani!

Soprattutto in questo periodo storico importante, a causa delle aziende chiuse, molti clienti e potenziali clienti si allontanano se non vengono “coccolati”.

Un pubblico caldo, ovvero che ti conosce, potrebbe trasformarsi in tiepido a causa di competitor o dal tuo allontanamento dalla vita online.

Ecco perché è importante mantenere comunque un contatto; con una mail, con un sms, con dei video corsi o con un libro…

In questo modo i tuoi clienti e potenziali clienti non ti dimenticano, aumenterai il tuo grado di autorevolezza e alla prima occasione utile sarai tu la loro scelta.

La crisi non deve essere la scusa per mollare il marketing! anzi, è proprio in questi momenti che il marketing deve pompare a bestia!

 

Facciamo un esempio concreto:

Una palestra, attualmente chiusa...come può affrontare questo periodo e avere delle entrate per sopravvivere?

Beh, chi ama il fitness non vuole rinunciarci, ecco perché potrebbe essere una buona idea creare dei mini corsi per chi, ad esempio, vuole snellire il girovita!

Porta i tuoi potenziali clienti ad iscriversi al tuo minicorso, ad un piccolo prezzo potranno acquistare il corso completo o corsi di approfondimento.

Invia loro dei nuovi consigli aggiuntivi e magari portali ad acquistare un tuo prodotto più ad alto costo per completare il percorso.

Magari qualcuno di questi potenziali clienti, ricordandosi dei tuoi servizi e di quanto li abbia aiutati, verrà un domani in palestra ad iscriversi ;)

 

La tua strategia di Marketing, adesso, a che livello è? è adatta ad affrontare questo difficile periodo o ha forse bisogno di una rivisitazione?

 

Richiedi una nostra consulenza, ti aiuteremo a costruire una strategia di web marketing su misura!

 

RICHIEDI CONSULENZA

 

Web Marketing, le novità del 2021

Il Web Marketing è in continua evoluzione, non è un lavoro che messo in atto una volta dura per sempre, anzi.
Proprio la strategia Marketing della tua azienda deve essere soggetta a periodici aggiornamenti dati i costanti aggiornamenti del settore e dei motori di ricerca.
Ecco che in questo articolo parleremo delle novità che nel 2021 dovranno necessariamente essere implementate all’interno della vostra strategia di Marketing aziendale, in modo tale che la visibilità e gli obiettivi acquisiti e prefissati non subiscano cali.

La prima novità è il mobile first, di cui abbiamo parlato in questo articolo.
Il mobile è ormai a tutti gli effetti il dispositivo più utilizzato sul web.
Il vostro sito web DEVE quindi essere necessariamente ottimizzato al massimo per dispositivi quali smartphone o tablet in primis, successivamente andrà ottimizzata anche la visione su computer e portatili.

 

I video continuano ad essere lo strumento con maggiore interesse da parte degli utenti, ecco perché le strategie video continuano la loro scalata ed ecco perché è importante implementarli all’interno di una strategia.
Se vuoi saperne di più sull’importanza dei video all’interno di una strategia di web marketing, abbiamo per te un articolo completo che potrai trovare cliccando qui.

 

I contenuti all’interno del blog continuano ad avere una rilevanza fondamentale ma con alcuni nuovi accorgimenti.

I muri di testo, per quanto utili ai fini seo ed interessanti per chi legge, portano nel tempo ad una maggior perdita di concentrazione da parte di chi legge.
Chi vi legge, perde concentrazione dopo soli 20-30 secondi.
Ecco perché diventa necessario arricchire il vostro testo con immagini, grafici, con contenuti interattivi che riportano all’attenzione il vostro utente.
In questo modo il vostro utente acquisirà tutte le informazioni che volete dargli con un maggior tasso di conversione successivo.

Il nostro scopo principale è sempre lo stesso, vendere, e dobbiamo attuare tutte le strategie possibili per rendere l’azione di acquisto più semplice e veloce possibile.
Se una trattativa di vendita può essere un processo complicato, perché non automatizzare alcuni dei passaggi più semplici, come ad esempio la presentazione del servizio?

Ecco come possono essere sfruttati i bot.

I Chatbot, intelligenze artificiali che interagiscono con gli utenti proprio come fosse un umano, ci vengono in soccorso.
Alcune semplici informazioni come servizi, presentazioni di un prodotto o servizio o informazioni generiche su come acquistare, possono essere svolte senza problemi dal bot.
In questo modo vi verrà tolta una parte di lavoro che vi farà guadagnare del tempo prezioso che potrete sfruttare per altre mansioni.

I Bot possono essere implementati sia all’interno di un sito web che all’interno delle proprie pagine social, sono sempre attivi e sempre a disposizione per gli utenti potenzialmente interessati alle vostre proposte.

 

Come per gli scorsi anni, continua a valere la regola dell’interazione tra azienda e cliente.

Le aziende irraggiungibili, con cui è impossibile comunicare in caso di necessità, sono destinate a stancare.
L’utente, se ha bisogno di voi, deve trovarvi.
Provate a pensare ad una compagnia telefonica per esempio; avete un problema con la vostra connessione internet e in alcun modo si riesce a raggiungere, né telefonicamente, né tramite la pagina social…
Cosa porta questo? solamente ad un cliente scontento che non si farà troppo problemi a guardarsi intorno in cerca di una nuova offerta.
Il vostro customer care deve essere sempre presente e pronto, il cliente va sempre “coccolato” e fatto sentire speciale e al sicuro.

Non commettete errori con i vostri clienti e non metteteli da parte per acquisirne di nuovi.
I vostri clienti acquisiti sono la vostra più grande risorsa, sono i vostri più grandi amici ma possono anche diventare i vostri più grandi nemici.
Un cliente scontento è più predisposto a rilasciare critiche e commenti negativi pubblici e si sa, una cattiva reputazione è indelebile.

Ma se lavorerete nel modo giusto avrete clienti soddisfatti di avervi scelti e in più acquisirete anche quei clienti ossessionati dalle recensioni.
Acquisire un cliente non è così semplice, bisogna attuare una strategia dedicata solo a loro, saperli emozionare, saper essere la soluzione al loro problema e risolvere tale problema meglio di come lo farebbero i vostri competitor.
In sostanza, il cliente va influenzato, positivamente ovviamente.

Ecco perché da qualche tempo a questa parte vengono presentati dei personaggi di spicco a pubblicizzare prodotti e servizi, gli “Influencer”.
Personaggi amati e apprezzati dal pubblico target a cui ci si vuole rivolgere.

Un esempio? Chiara Ferragni che pubblicizza uno shampoo.
Il target è sicuramente composto da donne che vogliono risplendere, vogliono rendersi più belle, e Chiara è sicuramente un’ottimo esempio di bellezza e cura del proprio aspetto.
“Voglio avere anch'io i bei capelli di Chiara e questo shampoo, se lo dice lei, fa ciò che promette”
Ecco che l’utente, in questo modo, cercherà il vostro prodotto e sarà più predisposto ad acquistarlo.

Ma come cercano gli utenti, oggi, i prodotti o le informazioni che desiderano?
Lo cercano tramite i social, tramite i motori di ricerca digitando ciò che stanno cercando…

Ma adesso sta prendendo sempre più piede un’alternativa al digitare, scrivere ciò che si sta cercando.

 

Adesso è molto più probabile che chi cerca qualcosa lo fa tramite “ricerca vocale”.
“Ehi Siri/Ok Google cercami lo shampoo per avere i capelli lisci perfetti”.
Ed ecco che la ricerca viene avviata mostrando tutti i risultati collegati.
Questa è una novità seo, ovvero l’implementazione della ricerca vocale.
Se non viene impostata a dovere la ricerca vocale per i propri risultati, questi non saranno trovati in fase di ricerca, magari verranno trovati i vostri competitor.

 

Ecco perché è sempre importante essere aggiornati con tutti gli aggiornamenti web marketing.
Siete abbastanza aggiornati o avete bisogno di una rinfrescata?
Il nostro staff è a vostra completa disposizione per qualunque vostra richiesta, basta solo inviarci una mail cliccando qui.

Alla prossima!