fbpx
Blu Innovation Media

Blu Innovation Media

Cosa cambia su Facebook con il nuovo ios 14.5?

Pochissimi giorni fa è stato rilasciato il tanto atteso quanto temuto ios 14.5 per tutti i possessori di iphone dal modello 6s e successivi.

Nel concreto, cosa cambia su Facebook e per gli inserzionisti l'avvento di ios 14.5?

La novità più importante riguarda il protocollo ATT (App Tracking Transparency Framework) un sistema di tracciamento interno delle app che permetteranno agli utenti di poter dare accesso o meno al salvataggio, alla condivisione e all'utilizzo dei loro dati di navigazione con lo scopo di inviare messaggi pubblicitari promozionale.

Ogni utente potrà decidere in totale libertà di consentire o meno se far raccogliere i propri dati di navigazione.

Apple ha disposto che ogni app sia molto chiara a riguardo, niente trucchetti per far in modo di "costringere" l'utente a consentire, pena il potenziale ban delle app e del relativo account sviluppatore.

Tutti gli sviluppatori, dovranno quindi implementare tale richiesta di consenso, chiara e trasparente, in tempi brevi sulle applicazioni.

La schermata di consenso si presenterà al primo accesso dell'app in una schermata iniziale, sotto forma di popup...piano piano tutte le app saranno aggiornate in tal senso.

Apple ha già dichiarato che sarà molto attenta a riguardo e non permetterà "giochetti" che costringeranno in qualche maniera l'utente a dare un consenso non realmente desiderato.

Per Apple la battaglia per la privacy dei dati degli utenti è diventata molto importante e continuerà a lavorare a riguardo.

Facebook ed instagram, che stanno dando battaglia ad Apple contro questa novità, hanno già iniziato ad avvisare gli utenti che il consenso dei dati servirà per inviare loro promozioni completamente mirate; in sostanza, Facebook ed Instagram cercando di "spingere" l'utente a fidarsi del loro lavoro, temendo, giustamente, un grossissimo crollo degli introiti che derivano dalla pubblicità.

E sono molte le app che vivono grazie alla pubblicità, tra cui i social network.

Apple come reagirà a questa "ribellione" da parte dei social? non si sa ancora, la battaglia è appena iniziata...chi avrà la meglio non si può ancora sapere, ciò che è certo è che Apple non si fermerà nel suo obiettivo di rendere l'iphone e le sue app sicure e rispettose della privacy degli utenti e dei loro dati di navigazione.

Cosa cambia, quindi, per gli inserzionisti, tutto ciò?

Sicuramente molti utenti saranno predisposti a non consentire il salvataggio dei propri dati e non potremo fare nulla a riguardo. Questo è poco ma sicuro.

Questo porta, quindi, agli inserzionisti una grossa difficoltà nel raggiungere tali utenti tramite campagne con pubblico personalizzato (con impostazioni di interessi...) e anche per remarketing e retargeting (raggiungere nuovamente clienti che hanno già interagito con il nostro sito o pagina social) 

Ciò causerà un grosso crollo degli introiti pubblicitari visto che moltissimi utenti possessori di iphone con ios 14.5 non potranno più essere raggiunti con le pubblicità.

Cosa faranno quindi gli inserzionisti a riguardo? 

Lo scopriremo con il tempo...di certo non si arrenderanno molto facilmente. Molte aziende pubblicitarie tra le più famose al mondo sono già alla ricerca di una contro mossa. 

Restiamo aggiornati!

Alla Prossima!

Disintermediare o collaborare con i portali?

I portali che promuovono le nostre offerte possono essere sia nostri amici che nostri nemici, sta a noi valutare il loro ruolo all'interno del nostro business.

Di cosa parliamo esattamente? 

Parliamo delle strutture ricettive (come albergi, b&b, ristoranti...) che stipulano un contratto con portali come Booking o Trivago, per fare un esempio. 

Quali sono i vantaggi di essere dentro un portale?

I vantaggi possono essere molteplici e tra i più importanti c'è sicuramente:

  • L'alta visibilità che i portali possono ottenere
  • Le campagne promozionali pubblicitarie gestite direttamente dal portale
  • Prenotazioni facili e veloci con pagamento anticipato
  • Gestione dei clienti da parte del portale

E quali gli svantaggi di far parte di un portale?

Tra gli svantaggi più comuni e di cui tanti si "lamentano" ci sono sicuramente:

  • Le alte percentuali che vanno al portale ad ogni vendita
  • La mancanza di totale controllo sulle offerte
  • L'esclusiva su diversi dettagli delle tue offerte
  • I clienti sarebbero del portale e non tuoi

 In molti, a causa degli svantaggi, che porterebbero meno soldi in cassa rispetto quanti ne potrebbero ricevere tramite prenotazione diretta sul sito ufficiale della struttura, chiedono di poter staccarsi dal portale, disintermediare, quindi non utilizzare più i portali per essere trovati, conosciuti e scelti dagli utenti.

Ma è davvero la scelta più giusta, quella di non far parte di un portale?

Si e no...

I portali sono più in vista che mai e sono sempre la prima scelta di un utente che decide di organizzare una vacanza o cercare, in generale, una struttura ricettiva.

Vuoi per i prezzi più vantaggiosi, vuoi per la possibilità più veloce di poter confrontare le strutture tra loro in un unico sito, resta il fatto che oggi l'utente sceglie sin dal principio il portale per prendere le sue decisioni.

Non a casi, infatti, quando si decide di prenotare una struttura ricettiva, la prima cosa che un utente fa è entrare in maniera direttissima sul sito del portale e semplicemente inserire "hotel a Milano". Tutto qui, leggerà e sceglierà in pochi minuti ciò che più farà al caso suo.

Diverso è il caso di dover scegliere tramite siti web ufficiali, bisogna aprire più siti web, confrontarli tra più pagine...il procedimento di scelta diventa un po' più lento, ed inoltre i prezzi sono più alti rispetto i portali.

Quindi siamo destinati ad essere schiavi dei portali?

NO e ti spiego anzi come renderli tuoi partner!

Puoi sfruttare la visibilità dei portali, per indirizzare l'utente verso il tuo sito, offrendo all'utente dei vantaggi esclusivi per invogliarlo a scegliere la prenotazione diretta dal tuo sito web, piuttosto che dal portale.

Ti faccio un esempio pratico sulla base di un reale caso:

Camping che offre spazio camper e bungalow vicino il mare, ha un contratto con uno dei portali, il portale in effetti gli porta molta visibilità e diversi clienti ogni anno, ma questo portale inizia a costargli troppo...vorrebbe diminuire la percentuale da pagargli ad ogni vendita.

Quindi cosa si fa?

Innanzitutto si lavora sulla visibilità del sito ufficiale, creando un sito web pulito, fresco, ricco di foto e contenuti ad alto coinvolgimento, contenuti multimediali sulla pagina social.

Possibilità di prenotare in maniera semplice e veloce direttamente dal sito con delle offerte esclusive uniche per i soli prenotatori dal sito ufficiale.

Per finire, ampliamo la visibilità di queste offerte uniche ed esclusive per le prenotazioni dirette tramite campagne pubblicitarie su Google.

Chi cercherà "bungalow al mare a nomecittà" troverà oltre la struttura proposta dal portale, anche la stessa struttura con una promozione tutta sua, che offre di meglio rispetto il risultato del portale.

Questo potrebbe portare ad invogliare una fetta di utenti a curiosare su questa offerta più gustosa che propone l'azienda ed essere quindi più propensa a scegliere quella soluzione rispetto quella proposta dal portale.

Vale la pena provare, non credere? in questo modo avresti un'utenza tutta tua in maniera diretta, che potrai raccogliere ed usare per altri scopi promozionali, come richiesta di testimonianze da inserire nel tuo sito o per promuovere nuove offerte e far tornare il cliente da te.

Richiedi senza impegno e gratuitamente una consulenza per parlare della tua azienda e di come migliorare il suo fatturato :) ti basterà solamente cliccare sul bottone qui sotto!

 

VOGLIO UNA CONSULENZA GRATUITA

 

Alla prossima!

Cashback World per il tuo shopping; scopri come risparmiare

Scopri come risparmiare grazie al programma Cashback World

Facciamo un punto della situazione, cosa è Cashback World?

Diciamola in parole poverissime...Cashback World è un servizio nato in Austria ma utilizzato a livello internazionale che ti permette di acquistare sia online che offline a prezzi più vantaggiosi del normale con la possibilità inoltre di ricevere una percentuale del denaro speso indietro (da qui il nome cashback) e un tot di punti, gli "shopping points" che sommandoli ti permetterà di poter usufruire di altrettanti vantaggi esclusivi.

È possibile iscriversi gratuitamente richiedendo la propria card tramite questo link

L'iscrizione è semplice e richiede solamente un paio di minuti, ma in compenso entrerai a far parte di una community all'insegna del risparmio!

Gli iscritti al servizio Cashback vengono dotati sin da subito al momento dell'iscrizione di carta fedeltà sia fisica che digitale, da poter utilizzare nei punti vendita partner offline e online.

Come fare shopping sfruttando il servizio Cashback?

Come detto poco fa, gli iscritti al programma hanno una card sia fisica che digitale.

È possibile utilizzare la card presso i punti vendita offline che sono partner del programma, oppure tramite i siti web dei venditori partner, dello stesso ecommerce Cashback world o dall'omonima app per smartphone sia android che ios.

Come faccio a sapere quali negozi offrono il servizio Cashback?

I punti vendita offline che fanno parte del circuito Cashback World hanno esposto sulla porta di ingresso un bollino a riguardo. Per sfruttare la tua card, ti basterà mostrarla in cassa al momento del pagamento.

I siti web, hanno all'interno delle loro pagine anche loro un bollino relativo l'accettazione del servizio.

È tutto molto semplice alla fine, se hanno il bollino che attesta il loro far parte del circuito, bene, sfrutterai la tua card.

Considera che solo in Italia sono più di 400.000 i punti vendita che fanno parte del circuito Cashback mentre sono più di 10.000 i siti web per lo shopping online.

Quando è nato Cashback World?

Cashback World è nato ormai più di 10 anni fa e nel tempo si è espanso in tutto il mondo diventando un servizio sempre più autorevole e famoso per il settore del risparmio su ogni tipologia di spesa quotidiana o aziendale.

Rifornimento auto, spesa al supermercato, dispositivi tecnologici...non esiste limite di settore.

Negli ultimi tempi, soprattutto dopo che lo stato Italiano ha messo in atto il Cashback di Stato, un servizio simile all'originale Cashback ma modalità diverse, la fama del servizio originario è aumentato a dismisura, trasmesso addirittura nei canali televisivi nazionali, come nello spot di mediaset qui di seguito:

 

Le opportunità, come avrai ben capito non sono poche, il risparmio è assicurato e i vantaggi sono esclusivi, entrare a far parte del circuito è gratis...cosa volere di più?

Tutto ciò che dovrai fare è dedicare 2 minuti di tempo per iscriverti e ricevere la tua card e iniziare sin da subito con il tuo shopping!

Ne vale la pena!

Alla Prossima!

 

Business Manager Facebook bannato? Perché?

Il tuo Business Manager di Facebook è stato disattivato o bannato? Perché è successo?

Soprattutto negli ultimi periodi, facebook sta facendo un po' di "piazza pulita" per quanto riguarda i business manager e gli account pubblicitari, disabilitandoli o bannandoli senza alcun preavviso e permanentemente.

Hai delle campagne in corso, che magari ti stanno anche andando benino e all'improvviso...puff...il tuo business manager blocca tutto impedendoti qualunque tipo di azione.

Sicuramente una bella rottura di scatole, soprattutto perchè è praticamente impossibile capire il motivo che ha portato al ban del tuo business manager se sei certo di aver rispettato tutte le normative della policy di Facebook.

Come noterai o già saprai, ci sono delle regole ben precise da rispettare per quanto riguarda contenuti e prodotti da sponsorizzare su Facebook ed è obbligatorio rispettarle, pena il ban.

Ma se tu hai già fatto tutto, allora il problema dove sta?

Ecco, questo è un difetto della piattaforma social Facebook, la mancanza di specifiche. Ci si ritrova a barcollare nel buio senza in alcun modo riuscire a trovare una risposta chiara.

Tutto ciò che leggerai è che il tuo business manager non può più face pubblicità perchè disabilitato. E un invito a visionare le norme. E basta.

E molto spesso leggere le norme non è risolutivo se sai già per certo di averle rispettate.

L'unica cosa che siamo costretti a fare è quella di contattare l'assistenza Facebook per delucidazioni. C'è poco da fare...

Cosa succede ad un business manager disabilitato o bannato?

Un business manager disabilitato non ti permetterà più di creare o gestire le tue campagne attive.

Non potrai visualizzare più i tuoi dati o il pixel di Facebook, in sostanza potrai solamente fare da spettatore a tutto il tuo creato, bloccato, senza però poter fare alcuna mossa.

Un business manager bannato o disabilitato non potrà mai più essere ripristinato, in sostanza, quel business manager, con tutti i suoi account pubblicitari, sarà perduto.

Quali sono i motivi maggiori per cui un business manager viene bannato o disabilitato?

Giusto per provare a dare qualche risposta, tra i più comuni motivi di ban da parte di Facebook sono:

  • I continui addebiti automatici che non vengono rispettati: Facebook addebita in automatico, sul metodo di pagamento preimpostato, arrivati ad una certa somma, se i pagamenti automatici non vanno a buon fine in maniera ripetuta, Facebook può bannare l'account
  • Un messaggio pubblicitario con una promessa "troppo forte": Le promesse talmente forti da sembrare quasi fasulle, delle truffe, a Facebook non piacciono, motivo per cui può ritenerti un potenziale truffatore e quindi bannare il tuo business manager
  • Inutilizzo per più di tot mesi: Un business manager, per essere considerato valido, deve avere al suo interno dell'attività. Se un Business manager viene "abbandonato" per alcuni mesi, quindi niente più attività di alcun genere, facebook può decidere di bannarlo. Si, so che non ha senso, perchè magari non ti serve sponsorizzare nell'immediato, ma succede davvero anche questo.
  • Immagini o video protetti non rispettati: se utilizzi immagini o video protetti da Copywriting, oltre che commettere un reato, stai infrangendo un'importante norma di Facebook, portando quindi al ban del tuo Business manager
  • Verifica della tua azienda non eseguita: quando attivi il tuo business manager ti vengono chiesti dati di fatturazione e dati aziendali da verificare. Un'azienda non verificata può essere inesistente o truffaldina, quindi Facebook la rimuoverà permanentemente

Purtroppo l'unica cosa da fare nel caso il tuo business manager sia stato bloccato in maniera permanente è quello di crearne uno da zero, facendo questa volta attenzione nel caso uno dei potenziali motivi del tuo blocco sia uno o più di quelli poco sopra.

Per creare un nuovo business manager basta andare su questa pagina e seguire le indicazioni della piattaforma.

È una bella scocciatura, lo so e può passarci chiunque, non è questione di bravura o meno dell'inserzionista, succede anche ai migliori.

Se necessiti di ulteriore assistenza per il tuo business manager o hai intenzione di delegare le tue campagne pubblicitarie, noi di Blu Innovation Media, abbiamo una lunga esperienza nel settore pubblicitario sia online che offline.

Non dovrai fare altro che richiedere la tua consulenza gratuita cliccando sul bottone qui sotto. 

 

VOGLIO UNA CONSULENZA GRATUITA

 

Alla prossima!

Perchè sottomettersi a Google anzichè scegliere altri motori di ricerca?

Perché è importante essere presenti su Google più di quanto lo sia essere su tutti gli altri motori di ricerca esistenti?

Questa è una domanda molto interessante e molto comune tra gli imprenditori che devono far fronte alle continue novità del motore di ricerca Google.

Come sappiamo bene, Google è il motore di ricerca più famoso al mondo ed è in continua evoluzione con i suoi costanti aggiornamenti.

Ma dobbiamo per forza star dietro alle continue evoluzioni di Google?

Per quanto la cosa stia antipatica ai più, la risposta purtroppo è SI.

E ti spiego il perché:

Intanto, come detto poc'anzi, Google è il motore di ricerca più famoso al mondo...e ti sembra poco? 

beh, essere il motore di ricerca più famoso al mondo significa che ha un'autorevolezza superiore rispetto agli altri e quindi la maggioranza degli utenti è li che naviga per cercare ciò che gli serve...compresi i servizi e i prodotti da acquistare.

Se non sei su Google, gli utenti come fanno a trovarti? ecco perché essere sul motore di ricerca più famoso al mondo è fondamentale per un'attività.

Di recente mi è stato chiesto: "ma chissenefrega di Google, voglio andare su Bing"

In quanti cercano su bing? Ecco le statistiche aggiornate al 2020

  • Google 91.38%
  • Bing 2.69%
  • Baidu 1.36%
  • Yahoo 1.46%
  • Yandex 1,0%

C'è altro da aggiungere? direi che i dati parlano da soli.

Pensi che il nostro amico che ha chiesto di "traslocare" sia rimasto della sua idea?

Ovviamente no....

Ma cosa vuole Google da noi?

Google, nel corso degli anni, ha applicato tantissime innovazioni e migliorie con lo scopo di rendere il motore di ricerca quanto più utile possibile a tutti i suoi navigatori.

Dal sito web vetrina, all'e-commerce...ai contenuti originali alla protezione dei dati sensibili e di navigazione.

Oggi, in sostanza, che "doveri" ha un imprenditore per poter essere presente e premiato all interno del motore di ricerca Google?

  • Sito web graficamente pulito e semplice, senza troppi fronzoli
  • Sito web che in primis sia compatibile e utilizzabile al massimo con i dispositivi mobile quali smartphone e tablet
  • Contenuti originali, ben scritti, che seguono le linea guida seo come termini chiave che gli utenti possono cercare nel motore di ricerca per arrivare a te
  • Moduli di contatto chiari per la richiesta di informazioni 
  • Conferma sui moduli di contatto che i dati verranno trattati in maniera protetta
  • Politiche di privacy sui nati di navigazione che l'utente deve liberamente accettare o meno per non essere raggiunti con pubblicità
  • Protocolli di sicurezza dei dati impostati all interno del sito web per proteggere i dati sensibili e di navigazione da potenziali malintenzionati
  • E molto altro ancora...

 Ecco come vuole Google dagli imprenditori, chiarezza, originalità e sicurezza.

Tutto deve girare attorno la migliore esperienza per gli utenti

Il tuo sito web comprende tutte queste normative poso sopra elencate?

Nel caso non lo fossero, occhio, perchè Google potrebbe penalizzare il tuo sito mandandolo in fondo i risultati del motore di ricerca fino a farlo sparire o può addirittura eliminare permanentemente il tuo sito.

È un rischio che sarebbe bene non correre, Google non perdona. Un sito penalizzato o rimosso, non ha speranze di tornare in pista.

Ecco perchè è fondamentale fare al proprio sito web periodici lavori di manutenzione, per assicurarsi di essere sempre "al top" per Google.

Fossi in te, inizierei con il farmi un giro all'interno del sito...soprattutto dallo smartphone.

Noi di Blu Innovation Media lavoriamo quotidianamente con decine e decine di siti web, per renderli sempre appetibili dai navigatori e, di conseguenza, da Google.

Se hai qualche dubbio sul tuo sito web, contattaci gratuitamente e senza impegno per richiedere una consulenza. Siamo a completa disposizione per fornirti tutto ciò di cui ha bisogno la tua azienda. 

 

VOGLIO UNA CONSULENZA GRATUITA

 

Alla prossima!

Chi sono i fan della tua pagina social?

I fan della pagina facebook, chi sono? che vogliono? perchè sono li?

ma soprattutto: "come posso fare per averne di più e quindi sembrare ancora più figo agli occhi dei miei amici/parenti/dipendenti?"

Ecco, l'ultima domanda è davvero una delle domande che molto spesso gli imprenditori ci pongono. 

Purtroppo c'è quella brutta e antiquata usanza dove più gente ci segue e più siamo "in vista" e "autorevoli"

Ma questo, funziona solo nel caso tu sia un adolescente che vuole raccattare like e complimenti, non sicuramente quando si parla di business e aziende.

I fan di una pagina aziendale devono essere utenti a cui interessa davvero ciò che vendi, i tuoi fan devono essere clienti e potenziali clienti e non parenti e curiosi vari.

La pagina facebook aziendale deve avere come scopo quello di creare un canale tra azienda e cliente/potenziale cliente per facilitare il processo di vendita e portare il già cliente a nuovo acquisto.

Facebook non ci serve per "fare i fighi", ci serve per vendere. 

Dimmi la verità, tra i fan della tua pagina aziendale, quanti sono clienti e potenziali clienti e quanti invece sono follower messi li perchè glielo hai chiesto tu?

Per fare numero.

Un numero che serve a ben poco quando si vuole vendere su facebook.

Sai perchè ti dico questo?

Perchè sponsorizzando i tuoi servizi su facebook, potresti rintracciare potenziali clienti con interessi e bisogni simili a quelli dei tuoi già clienti.

Tua cugina, tua moglie e tuo fratello hanno bisogno dei tuoi servizi? se la risposta è no beh...la tua possibilità di sponsorizzare sfruttando gli interessi simili dei tuoi fan, sfuma.

Perchè?

Funziona così, quando decidi di sponsorizzare i tuoi servizi verso un target che abbia interessi e bisogni simili ai tuoi già fan, Facebook lavora proprio sul tuo pubblico fan, per trovare gli altri.

Se il tuo pubblico fan è "sporco", facebook ti farà spendere soldi per mostrare i tuoi servizi a persone simili a quei tuoi fan a cui non frega nulla di comprare da te.

Ecco il problema, ed è un signor problema.

È molto importante quindi, evitare di chiedere il like ad amici e parenti, non ti servono su facebook, non ti servono per vendere e soprattutto non ti serviranno per fare un lavoro fatto bene.

Cosa si può fare, quindi, per risolvere al meglio tale problematica? ed avere dei fan puliti su cui poter lavorare?

Inizia da questo, apri la tua fanpage sulla pagina facebook della tua azienda ed inizia ad eliminare tutti quei fan inutili e che non sono in target.

Una volta fatto ciò, potrai anche iniziare a lavorare alla ricerca del tuo pubblico di potenziali clienti simile a quello dei tuoi fan.

Credimi, lavorare sul pubblico simile può portare a risultati mozzafiato...ma solamente se i fan di partenza sono perfettamente in target.

Ecco perchè è davvero importante non confondere la tipologia di utilizzo dei social, chi lo utilizza per diletto da chi lo utilizza per fare business.

Facebook, così come in generale i social network, non hanno più come scopo primario quello di mostrarsi al mondo e raccattare commenti "wow sei bellissima", ma hanno quello di interagire con persone a noi simili, persone che possono arricchirci in qualche modo, formare gruppi con interessi simili, per tenersi aggiornati con ciò che a noi interessa...in sostanza, oggi i social network sono fatti per "trovare". 

Tu lo usi per "trovare" clienti e mantenere in caldo quelli già acquisiti.

Lo fai già? 

Forse è il momento di mettersi all'opera e sfruttare i social e i tuoi fan per il reale motivo per cui esistono, quelli per far business.

Con i like dei parenti, non ci mangi. 

Con quelli di utenti potenzialmente interessati a ciò che vendi, probabilmente si.

Tira le somme e decidi il da farsi.

Noi di Blu Innovation Media possiamo aiutarti a rimettere in piedi la tua pagina social aziendale, rimettere a posto i tuoi fan e collaborare con te nella gestione delle tue campagne pubblicitarie.

Che ne dici?

Se hai bisogno di una consulenza per parlare meglio di ciò di cui ha realmente bisogno adesso la tua azienda, non esitare, ti basterà solamente cliccare sul bottone qui sotto ;)

 

   

VOGLIO UNA CONSULENZA GRATUITA

 

Alla prossima!

Fare Marketing per il Turismo - Strutture Ricettive e Territorio

Fare Marketing per il turismo è una disciplina che non si può ignorare se possiedi un ristorante o una struttura ricettiva.

Ma cosa intendiamo quando parliamo di Marketing per il turismo?

Parliamo proprio di una strategia di marketing atta a portare all interno del tuo locale o del tuo albergo clienti che sono in vacanza proprio dalle tue parti.

Come creare, quindi, una strategia di marketing per il turismo?

La prima cosa da fare è valorizzare il proprio territorio con contenuti di valore da inserire nel proprio blog sul sito, sui social o in qualunque canale di comunicazione disponibile.

Far amare le meraviglie del proprio territorio è il primo passo per invogliare un potenziale utente a scegliere quella meta per la loro prossima vacanza.

Nel frattempo che valorizzate le bellezze della vostra terra, incentivate a scegliere voi come meta del pernottamento mostrandovi la migliore scelta per la loro vacanza.

Avete delle camere con tutti i comfort? avete un ristorante con ottimo menu adatto a tutti i palati e bisogni? avete le aree gioco per piccoli? avete il mare a 2 passi? bene, ogni valore che ha la vostra struttura DEVE essere conosciuta e resa appetitosa da chi vi legge.

Chiunque vuole andare in vacanza, VUOLE farsi una vera vacanza. Comoda, senza "sbattimenti vari" e all'insegna del divertimento e del relax.

Voi potete accontentare in tutto ciò i vostri clienti? fateglielo sapere!

Una novità molto interessante che sta avvenendo negli ultimi anni è il "travel blogger", colui che recensisce o che racconta la propria vacanza in una determinata meta.

I vostri clienti sono tutti potenziali travel blogger, sai?

Un cliente felice è sempre pronto a raccontare a tutti gli amici, parenti, colleghi quanto è stato bene in quel luogo e in quell'albergo o ristorante.

Io stessa sono la prima che parla bene dei luoghi dove mi sono trovata bene e non è un caso che i miei amici, se capitati in quel luogo, abbiano fatto tappa dove ho consigliato.

Non esiste miglior testimonial di un cliente...per un potenziale cliente.

Passiamo meglio alle cose pratiche, dal sito web alla comunicazione sui canali social.

Come deve essere il sito web di un hotel o di un ristorante? e la sua comunicazione?

Parola d'ordine: immagini

Delle immagini originali, di altissima qualità che mostrano il meglio del territorio o della vostra struttura, sono il più grande biglietto da visita che possiate dare ai vostri utenti.

Per non parlare poi dei contenuti in stile racconto; racconta le meraviglie del vostro territorio di come la vostra struttura può contribuire a rendere magica la vostra vacanza.

"Rilassati al massimo nella nostra meravigliosa piscina posta nell'area più tranquilla del nostro albergo. vivi i tuoi attimi di puro relax immersa nell'acqua trasparente mentre sorseggi un ottimo cocktail. Non avrai bisogno di uscire dalla piscina per chiedere una bevanda, penseremo noi a coccolarti!"

Completa tutto questo con delle testimonianze reali di tuoi clienti che possono confermare quanto hai descritto. Le testimonianze sono una delle basi più importanti quando vuoi presentare o vendere un servizio.

Cosa succede quando un potenziale cliente ha deciso di diventare un cliente?

Ecco, qui parte la fase più importante, quella della "conversione".

Un utente deciso a convertire, ha poco tempo prima di cambiare idea, purtroppo è così...ecco perchè bisogna semplificare al massimo il processo di conversione ed eliminare ogni possibilità di "perdere tempo".

Esistono molto software che puoi implementare all'interno del tuo sito web per dare la possibilità di prenotare subito; basta inserire data di check in e check out, numero di persone e nominativi, pagamento con carta e via...la prenotazione è fatta.

Buona norma è dare la possibilità di prenotazione veloce all'interno di ogni pagina del sito, fare girare un utente tra le pagine può facilmente diventare una "perdita di tempo" e l'utente si stanca molto facilmente.

Fondamentale è anche dare la possibilità di poter chiedere informazioni tramite la compilazione di un modulo di contatto o tramite la chat all'interno del sito.

Ma ancora più fondamentale è che venga ricevuta una risposta in tempi brevissimi.

Se ci mettere 24 ore a dare una risposta, sappiate che la maggior parte degli utenti avrà gia prenotato altrove. E voi avrete perso un cliente...e i suoi soldi.

E, ovviamente, ciò non va bene.

Queste sono le basi fondamentali che dovresti implementare immediatamente all'interno del tuo sito web e nella tua strategia di Marketing.

Lo hai già fatto, molto bene!

Non sei sicuro di aver fatto fino ad oggi il massimo per il tuo sito web o hai voglia di dare una rinfrescata? Noi possiamo aiutarti ;)

Ti basterà semplicemente cliccare sul bottone sottostante e richiedere una nostra consulenza completamente GRATUITA e senza impegno.

Noi di Blu Innovation Media sapremo rendere il tuo sito web e la tua strategia di Marketing un VERO sito web e una VERA strategia di Marketing.

   

VOGLIO UNA CONSULENZA GRATUITA

 

Alla prossima!

Il tuo sito web potrebbe sparire dal motore di ricerca

Google penalizza i siti non sicuri e il tuo potrebbe essere tra questi!

Da un sito web penalizzato da Google, tornare indietro diventa un'ardua impresa, quasi impossibile e questo comporterà la perdita di tutti i lavori fatti, dalla creazione vera e propria del sito web a tutto il lavoro di seo.

Da qualche tempo Google ha attivato, tra le sue normative, dei nuovi protocolli di sicurezza per i Siti Web ma solo una piccolissima percentuale ha aggiornato i propri sistemi.
 
Forse ne hai già sentito parlare, si tratta di passare da http:// ad https://
 
Se ci hai fatto caso, i siti ancora in http hanno accanto un piccolo simbolo tondo con un punto esclamativo al suo interno; portando il mouse sopra tale simbolo apparirà una dicitura relativa al fatto che "il sito non è sicuro" oppure, nei casi più "gravi" come siti che ancora stanno perdendo tempo nell'aggiornare, apparirà direttamente una schermata rossa con la stessa dicitura.
 
Il tuo sito web è tra quelli non aggiornati? MALE, MALISSIMO e bisogna correre ai ripari sin da subito, aspettare può portare alla fine del tuo sito web e di tutto il lavoro creato al suo interno negli anni. 
 
Google sta man mano penalizzando i siti web non sicuri, eliminandoli dal motore di ricerca. DEFINITIVAMENTE.
 
Ma cosa significano http e https?
 
 
HTTP è l'acronimo di HyperText Transfer Protocol
 
HTTPS ha lo stesso acronimo ma ha in aggiunta quella S finale che sta per secure, quindi, sostanzialmente, è lo stesso tipo di protocollo ma con in più il fattore di sicurezza.
 
Cosa garantisce il passaggio da http ad https?
 
In primis, garantisce la sicurezza e la segretezza della navigazione grazie al certificato integrato SSL, acronimo di Secure Socket Layer.
 
Inoltre, non meno importante, garantisce la sicurezza dei dati degli utenti che stanno navigando all'interno del tuo sito, sia in fase di navigazione che in fase di acquisto.
 
I dati dei tuoi utenti saranno protetti e sicuri.
 
Perchè è così necessario, subito, aggiornare in https il proprio sito web?
 
Perchè, come scritto all'inizio, google sta segnalando e rimuovendo tutti quei siti non più sicuri. 
 
E un sito non sicuro non è più accettato all'interno del motore di ricerca, dove la base è donare ai propri utenti la migliore e più sicura esperienza utente possibile.
 
Un sito che non può garantire una buona esperienza è un sito che Google non ha più intenzione di accettare all'interno dei suoi risultati, ecco perchè sta ancora dando la possibilità di correre ai ripari.
 
Ma fino ad un certo punto.
 
È dal 2018 che i protocolli di sicurezza sono pronti per essere installati sui vostri siti.
 
Sono già passati 3 anni e Google ha pazientato, ma adesso sta iniziando a fare piazza pulita.
 
Se il tuo sito web non è ancora stato aggiornato e non vuoi che "muoia" buttando via tutto il lavoro svolto, ti conviene, seriamente, prendere in mano la situazione e contattare il tuo webmaster di fiducia, oppure professionisti della sicurezza nel web come Blu Innovation Media per procedere nell'immediato all'aggiornamento del tuo sito.
 
Pensare che tanto al tuo sito non succederà nulla è davvero una mossa rischiosa, perchè non sarà così.
 
Un sito sicuro viene premiato da Google con miglioramenti del posizionamento, migliora la fiducia dei tuoi utenti rispetto la tua azienda...mentre un sito non sicuro? tu inseriresti mai i dati della tua carta di credito in un sito con avviso di "non sicuro per i tuoi dati"? io no. e nemmeno tu, ovviamente.
 
Perchè dovrebbero pensarla diversamente i tuoi utenti?
 
Pensa piuttosto a lungo termine, un'azienda deve ispirare fiducia e la fiducia si ottiene anche nell'attenzione per questi "piccoli" (che poi piccoli non lo sono per niente) dettagli.
 
tu vuoi che i tuoi utenti possano fidarsi di te e della tua azienda? bene, allora sai già come procedere, sta a te adesso fare la tua mossa vincente.
 
"Un Sito aggiornato è un Sito premiato, un sito non aggiornato sarà un sito buttato", ricordalo.
 
Non attendere oltre.

  

AGGIORNA ADESSO IL TUO SITO WEB

 

Alla prossima!

L'Sms Marketing per fidelizzare i tuoi clienti

L’Sms Marketing, un canale oggi poco usato ma che sta portando tantissimi buoni risultati, permette di inviare ai propri clienti, messaggi con offerte e promozioni esclusive, per motivarli a tornare nella tua attività.

L'sms marketing crea un canale diretto tra l'azienda e i tuoi clienti unico ed esclusivo, i tuoi clienti si sentiranno parte di una cerchia privilegiata.

L’utilizzo e l'invio di sms promozionali, è, come dicevamo prima, un metodo ancora poco sfruttato dalle aziende (sicuramente ne avrai visto qualche esempio tra gli sms degli operatori telefonici) ma quel che è necessario sapere è che si tratta di un metodo comodo, veloce e soprattutto economico (si parla di pochissimi centesimi) per raggiungere tutti i tuoi clienti.

Alcune piattaforme come Blu Platform Sms Marketing, permettono anche di raggiungerne nuovi clienti grazie al database integrato all’interno.

Un metodo originale ed innovativo per trovare nuovi potenziali clienti senza spendere un patrimonio, sfruttando tutti i parametri famosi delle campagne pubblicitarie social e Google: Sesso, età, località...

Ecco cosa dice un nostri clienti a proposito di Blu Platform sms marketing:

“A causa del coronavirus il mio ristorante ha avuto un grossissimo crollo. Ho passato dei momenti davvero difficili ma adesso che mi sto preparando a riaprire devo trovare un modo per motivare tutti i miei clienti a tornare, e avrei anche bisogno di nuovi clienti per poter ripartire al meglio.

Ho creato una promozione con Blu Platform che prevedeva un dessert a scelta gratuito acquistando una cena.

Ho inviato la mia promozione a tutti i miei clienti ed anche a diversi potenziali nuovi clienti della mia zona.

Ho ricevuto diverse prenotazioni, ho inserito nel mio sms una pagina per poter prenotare e diversi tra vecchi e nuovi clienti hanno prenotato.

Devo quindi dire che questi sms hanno funzionato, ne sono molto soddisfatto”

Se un cliente è soddisfatto del tuo lavoro e di ciò che vendi, perchè non incentivarlo a tornare? ecco, a proposito di questo, è fondamentale comprendere l’importanza di creare e avere sempre a disposizione un proprio database con tutti i dati dei tuoi clienti.

Un database è importante proprio per poter raggiungere nuovamente tutti quei clienti che potrebbero tornare da te molto più facilmente rispetto chi ancora non ti conosce.

Pensi che il nostro amico ristoratore avrebbe ottenuto gli stessi risultati se non avesse avuto anche un database clienti? no, avrebbe ottenuto diversi nuovi clienti grazie al database integrato nella piattaforma Blu Platform, ma tutti i vecchi clienti che fine avrebbero fatto? sarebbero rimasti abbandonati a loro stessi e magari avrebbero trovato un nuovo ristorante dove andare. 

Ma noi i clienti vogliamo tenerceli stretti, non regalarli.

Spero davvero che tu abbia un database con i dati dei tuoi clienti ma se non lo hai ancora corri subito ai ripari. Possiamo anche aiutarti noi ;) Basta chiederci una consulenza e lavorare insieme per creare il tuo database da sfruttare immediatamente!

Ma quindi come funziona, nel concreto, questo sms marketing?

Innanzitutto, bisogna creare una promozione che sia irresistibile agli occhi di chi legge. Prendiamo come esempio il nostro amico ristoratore; lui ha offerto un dessert a scelta in omaggio con l’acquisto della cena. 

Un sms promozionale deve invogliare all'acquisto e per invogliare bisogna colpisce i sensi di chi ci legge.

Un dessert...bello cioccolatoso, irresistibile agli occhi, pronto per far scoppiare di gioia le tue papille gustative. 

  • Sei un parrucchiere? puoi ad esempio offrire una messa in piega omaggio acquistando un taglio.
  • Sei un barista? puoi offrire un buffet gratuito con l'acquisto di una bibita alcolica da aperitivo
  • Vendi dei servizi online? puoi offrire una consulenza gratuita di 1 ora 

Sono infinite le possibilità di promozioni ed offerte, sta a te scegliere quella che ritieni più opportuna al tuo scopo. Noi di Blu Innovation Media possiamo aiutarti a creare la migliore strategia per la tua azienda.

Una volta scelto il tuo obiettivo e la tua promozione, scegli a chi inviarla. 

Potrai selezionare il tuo pubblico attraverso il tuo database clienti, oppure puoi sfruttare il database integrato di Blu Platform per inviare la tua promozione a tantissimi potenziali nuovi clienti selezionando il tuo target ideale in base ad età, sesso o area geografica.

Una volta selezionato il tuo pubblico di destinazione, non ti resta che inviare il tuo sms ed attendere le risposte dei tuoi clienti e potenziali nuovi clienti. 

È davvero semplicissimo, più di quel che sembra ma soprattutto è economico rispetto i risultati che può portare.

Sicuramente conoscerai e/o avrai già sfruttato le campagne pubblicitarie di Google e Facebook; ecco diciamo che il principio è un po' lo stesso, che siano campagne pubblicitarie, sms o email, si tratta di comunicazioni dirette per l'utente specifico, cambia solo il "luogo" di destinazione.

Anche gli sms, così come tutti gli altri strumenti sopra menzionati, se ben integrati in una strategia di Marketing, possono davvero fare la differenza.

Vale sicuramente la pena provare.

Hai bisogno di qualche consiglio su cosa e come implementare tutti gli strumenti di fidelizzazione cliente alla tua strategia di marketing? affidati agli esperti!

Richiedi adesso una consulenza GRATUITA!

 

RICHIEDI CONSULENZA

 

Alla prossima!

Fidelizzazione del cliente: tutti gli strumenti

Quando parliamo di fidelizzazione del cliente, ci riferiamo a tutte quelle attività che hanno come scopo quello di far eseguire nuovi acquisti ai nostri clienti che hanno già effettuato un acquisto in passato

In che senso?

Nel senso che un cliente che ha acquistato in passato, è più interessato ai nostri servizi rispetto un cliente che non conosciamo e se un cliente è interessato a noi, dobbiamo invogliarlo ad acquistare, ancora...e ancora...e ancora.

Un tempo, diversi anni fa, questo veniva fatto, e nemmeno sempre, usando il telefono o la posta.

Centraliniste che telefonavano per renderci partecipi dei nuovi prodotti oppure cataloghi che ci venivano inviati per posta.

Qualcuno usa ancora i cataloghi oggi, vi capita mai di trovarvi nella cassetta delle lettere i piccoli cataloghi dei negozi di mobili? 

Ma se oggi sono sempre più in disuso i materiali cartacei (grave errore perchè è ancora piacevole sfogliare un bel catalogo rilassati nel divano) fanno sempre più piede gli strumenti digitali a tale scopo.

Sicuramente li conoscerete già, ma qualora così non fosse questo è l'articolo giusto per farvi una bella infarinatura utile per la vostra strategia di Marketing.

  • E-mail
  • Sms
  • Campagne Pubblicitarie

E-mail

Le mail sono le più utilizzate quando si vuole coinvolgere ed inviare offerte e promozioni ai propri clienti. Vengono inviate periodicamente per ricordare ai nostri clienti che noi siamo qui e siamo a disposizione per soddisfare le loro necessità.

Sicuramente ve ne arriveranno tante, ma facciamo una precisazione...l'invio di una buona mail per nutrire e coinvolgere il nostro cliente non è assolutamente da confondersi con le email di spam che ti lanciano addosso offerte "compra, compra, compra!" e che TUTTI detestiamo. 

Oggi il marketing non è più un "compra!!!" ma un "scopri finalmente la soluzione adatta al tuo problema e ottienila"...è un modus operandi più morbido, più attaccato al dialogo e alla scoperta del nostro cliente e dei suoi bisogni...e non al nudo e crudo "compra e via".

Si, lo spam è insopportabile e inoltre viene pure punito dalle caselle di posta o dal web in generale ad oggi. Ecco perchè una buona mail deve interagire con chi ci legge, raccontare, invogliare e stuzzicare all'azione. 

Insomma, oggi far acquistare è un percorso molto più lungo...i tempi del compra e via sono ormai passati da un pezzo.

Sms

Se credevi che gli sms fossero ormai morti e sepolti, ti stai sbagliando...stanno tornando più forti di prima e non stavolta come: "ciao cm stai?risp" (i 30enni come me ricorderanno molto bene il terrore e l'ansia del 160 caratteri) ma come strumento per fare business.

Ti è capitato negli ultimi tempi di ricevere degli sms da parte di qualche operatore che ti promuoveva delle buone offerte, tramite sms? ecco.

L'sms oggi è praticamente in disuso nel quotidiano, quindi riceverne uno "fa strano" e questa stranezza ci incuriosisce, ecco perchè un sms lo apriamo praticamente subito, perchè è curioso riceverne uno.

E noi lo leggiamo

E magari ciò che c'è scritto ci interessa e approfondiamo.

Ecco lo scopo dell'sms all'interno di una strategia di marketing, quello di far leva sulla curiosità di questo strumento ormai andato che invece qualche volta riprende vita...e a noi le cose strane piacciono.

Una piattaforma ottima per la creazione di campagne sms marketing è Blu Platform. Che permette di creare degli sms personalizzati per il tuo database clienti, trovare addirittura nuovi clienti e la creazione di landing page esclusive da allegare ai tuoi sms (come ad esempio allegare la pagina con il tuo nuovo menu al tuo sms di offerta pranzo di Pasqua)

Campagne Pubblicitarie

Ne abbiamo parlato in articoli precedenti, le campagne pubblicitarie create con Google e con Facebook sono dei messaggi pubblicitari personalizzati che possono essere mostrati ad utenti o clienti sulla base di parametri da noi scelti. In questo caso stiamo parlando di clienti che hanno già acquistato da noi.

Quindi è possibile creare dei messaggi pubblicitari personalizzati sulla base del nostro elenco di clienti. 

Vogliamo proporre delle cartucce a chi ha acquistato la nostra stampante? inseriamo sulla piattaforma l'elenco dei clienti che ha acquistato la stampante e mostriamo loro il nostro messaggio pubblicitario sull'acquisto di nuove cartucce.

Per ulteriori informazioni e approfondimenti sulle campagne pubblicitarie, potete leggere il nostro articolo a riguardo :) lo troverete molto interessante e soprattutto fondamentale per le vostre strategie di web marketing. 

Strumento bonus: Pacchetto regalo per posta

Vuoi rendere speciale il tuo nuovo rapporto con un cliente? ecco una pratica praticamente non utilizzata da nessuno ma davvero meravigliosa come esperienza cliente.

Inviare un piccolo pacchetto a casa con dei bonus e omaggini al tuo cliente, lo renderà un momento unico e sicuramente la tua azienda diventerà indimenticabile.

Una piccola chicca: una mini bottiglia di spumantino con 2 calicini per brindare "insieme a distanza" al vostro nuovo rapporto di fiducia.

Stai pur certo che il tuo cliente andrà a raccontarlo a parenti e amici e magari questi ultimo ti cercheranno e diventeranno tuoi clienti.

Unire fidelizzazione e referral. La combo fantastica!

 

Hai bisogno di qualche consiglio su cosa e come implementare tutti gli strumenti di fidelizzazione cliente alla tua strategia di marketing? affidati agli esperti!

Richiedi adesso una consulenza GRATUITA!

 

RICHIEDI CONSULENZA

 

Alla prossima!